Weekend dove? | In Vallese per la grande pittura sull’erba

Les Crosets si trova in Canton Vallese nella Val d’Illiez all’interno del Comprensorio delle Portes du Soleil della Région Dents du Midi, proprio sul confine con la Francia. Qui, sulle sponde del Lac Vert, l’artista Guillaume Legros ha realizzato un dipinto gigante direttamente sull’erba, una via di mezzo tra un graffito e la Land Art.

Les Contrebandiers de l’amitié (C)
Les Contrebandiers de l’amitié (C) Litescapemedia

Legros, francese di nascita e svizzero di adozione, è più conosciuto con il suo nome d’arte Saype che è l’abbreviazione dall’inglese “Say peace“, [dire pace] e, fedele al suo nome, l’opera che ha realizzato vuole proprio ricordare l’antico legame tra la Svizzera e la Francia. Si intitola “Les Contrebandiers de l’amitié” e raffigura due bambini seduti di schiena che guardano l’orizzonte.

Un’opera gigantesca

Si tratta di un lavoro di grandi dimensioni, 2’500 metri quadrati che ha l’effetto di un affresco. Per crearlo sono stati necessari quattro giorni di lavoro e 1’000 litri di pittura biodegradabile al 100% perché a base di pigmenti naturali, olio, acqua e farina. È un’opera d’arte effimera, destinata a sbiadire più o meno velocemente a seconda delle condizioni meteorologiche e della ricrescita dell’erba.

Saype al lavoro
Saype al lavoro (C) Litescapemedia

Per questo motivo è meglio sbrigarsi se si vuole vederla dal vivo, in ogni caso l’ultimo giorno utile sarà l’8 settembre 2019. Il consiglio è di arrivare verso mezzogiorno, quando il sole è più alto, ci sono poche ombre e i colori sono più vivi. Secondo l’artista la condizione migliore è quando il cielo è leggermente velato perché così si vedono meglio le ombre e i contrasti delle figure.

Per raggiungere il Lac Vert si prende la seggiovia delle Mossettes, che parte dalle Crosets. Gli sportivi possono salire a piedi o in Mountain Bike.

Saype a Parigi, in occasione dell'inauguarzione di una sua opera
Saype a Parigi, in occasione dell’inaugurazione di una sua opera

Un giovane fuoriclasse

Saype è nato a Belfort (Francia) nel 1989 e vive a lavora a Moutier nel Giura bernese. Autodidatta, ha esordito come graffitaro a 14 anni. È un esperto in queste grandi opere gigantesche che realizza dal 2013 con una tecnica particolare: si basa su una fotografia che poi riproduce sul terreno con l’aiuto di una griglia di riferimento sotto il costante controllo dall’alto con un drone.

Secondo Forbes, è uno dei 30 “Under 30” più influenti nel mondo dell’arte e della cultura, ha lasciato le sue opere in tutto il mondo in città come Parigi e Buenos Aires e in Svizzera a Ginevra, Estavayer le Lac (Canton Friburgo) e Vevey (Canton Vaud).

Info: