In Engadina il Parco Nazionale svizzero

Il Parco Nazionale svizzero è l’unico della Confederazione e si trova in Engadina, nel Canton Grigioni, proprio sull’angolo sud-orientale, al confine italo-svizzero con la Valtellina (dove prosegue come Parco Nazionale dello Stelvio) e l’Alto Adige. È proprio a fine maggio-giugno che è il periodo migliore per visitarlo prima che cominci l’alta stagione estiva di luglio e agosto quando si affollano di visitatori i 21 itinerari – per un totale di 80 chilometri di sentieri compreso il Champlönch un sentiero apposito per bambini, esclusivamente pedonali.

Foto1-Nationalpark
A passeggio per il Parco Nazionale svizzero

Il Parco Nazionale svizzero appartiene al gruppo esclusivo di riserve naturali totali dove non ci sono interventi umani e la natura è lasciata completamente a se stessa, tanto è vero che è vietato abbandonare i sentieri tracciati, cacciare, tagliare alberi e falciare i prati. È vasto 172 km² ed è la riserva naturale più grande della Svizzera. Il suo territorio selvaggio comprende terreni alpini compresi tra i 1’400 e i 3’200 metri d’altitudine nel quadrilatero ZernezS-chanfPasso del FornoScuol.

Foto2-Nationalpark
Una veduta del Parco. Foto: Graubunden Ferien

È ricchissimo di biodiversità. Ci sono 650 specie vegetali, tutte quelle tipiche della flora alpina e alcune provenienti dall’Europa orientale, risalite nel Parco attraverso la valle dell’Inn. Oltre 5’000 sono le specie animali, con ben 1’400 specie di farfalle. Nel parco sono stati reintrodotte man mano numerose specie, come lo stambecco, “chiesto in prestito” [sic!] negli anni Venti dal Parco del Gran Paradiso, la lince o il gipeto, un rapace elegantissimo.

Gli stambecchi del parco
Gli stambecchi del parco

Un parco da vivere

Il Parco è anche un centro di ricerca scientifico ed educativo. Lo Stabelchod/Margunet è un sentiero apposito e il centro visitatori di Zernez ospita un’esposizione permanente interattiva sul parco, esposizioni speciali stagionali dedicate alla natura, un punto di informazioni.

La Chamanna Cluozza
La Chamanna Cluozza

All’interno del Parco Nazionale non si può campeggiare ma dal 13 giugno al 13 ottobre 2019 si può alloggiare nella Chamanna Cluozza [cluozza@nationalpark.ch], una semplice capanna in tronchi d’albero che si trova a 1’882 metri in mezzo alla selvaggia Val Cluozza e si raggiunge con l’Itinerario 7 in circa quattro ore di marcia da Zernez. Ha mantenuto il suo carattere originale spartano del 1910 e offre alloggio e ristoro a 44 persone in camere pluriletto o in camerata. La capanna può essere raggiunta a piedi da Zernez in 3,5 ore di marcia. Un alternativa più comoda è lo storico Hotel Parc Naziunal Il Fuorn [http://www.ilfuorn.ch/] poco lontano da Zernez, sulla Strada Cantonale che porta in Alto Adige.

 

Info: www.nationalpark.ch