Tutti pazzi per i fumetti in Svizzera

Polymanga
Immagine: Polymanga

Gulp! Bang! Crash…! Gli appassionati svizzeri dei fumetti sono già in subbuglio. Ancora pochi giorni, se non ore e apriranno i battenti due manifestazioni di altissimo livello.

Polymanga a Montreux

La prima sarà a Montreux. Da 14 anni, a Pasqua Polymanga, è il più grande avvenimento svizzero dedicato alla cultura pop, ai videogiochi e al manga. Un enorme successo – con oltre 40’000 visitatori lo scorso anno – che si tiene su 18’000m2 all’interno del 2M2C nella cittadina vodese.

L’edizione 2018 sarà spalmata su quattro giorni, da venerdì 30 marzo a lunedì 2 aprile con orario dalle 10 alle 20,30; lunedì 2 aprile fino alle 18,30. Chi ha acquistato i biglietti in prevendita potrà accedere un’ora prima. L’ingresso costa 26 franchi al giorno o 50 franchi con il pass Gold 4 jours.

Mercoledì 28 marzo alle 23 termina la prevendita sul sito www.polymanga.com o presso tutti i FNAC svizzeri. Dopodiché i biglietti (se ancora disponibili) saranno in vendita solamente alla cassa all’ingresso. Inoltre, visto la grande affluenza prevista gli ingressi giornalieri sono contingentati per evitare la saturazione e, in questo caso accederanno solamente chi ha acquistato in prevendita.

Per coloro che provengono da fuori è stato previsto un pacchetto speciale che comprende l’albergo e si trova sul sito www.montreuxriviera.com/offre-polymanga. Il programma è immenso: è prevista la presenza di oltre 50 personaggi invitati, poi concerti, proiezioni, youtubers, webseries, oltre una dozzina di tornei di videogiochi, libreria, quattro sfilate di cosplayer, karaoke, e una galleria commerciale.

Lucerna, tempo di Fumetto

Fumetto
“Border Crossin”. Credit: Ahmed Hossam

La seconda manifestazione si tiene nella Svizzera tedesca, a Lucerna. È più di nicchia ma di altissimo livello. Fumetto si tiene dal 14 al 22 aprile 2018 con orario 10-20 nel Festivalzentrum Kornschütte un luogo all’interno del Municipio a pochi minuti a piedi dalla stazione.

Come dice il nome, è dedicata al fumetto d’autore con una forte valenza culturale e, se sono le mostre a farla da padrone, tra le altre ci sono quelle dedicate a Richard McGuire o a Gustave Doré, visto come un precursore del fumetto.

Sotto le storiche volte del Municipio si può rovistare tra gli scaffali alla ricerca del fumetto preferito da acquistare ma anche accomodarsi nella Comic-Lounge con libri e film o nella postazione per ascoltare un radiodramma a fumetti.

C’è anche un vasto programma di iniziative con corsi, incontri, sessioni di disegno, workshop, conferenze, feste e chi più ne ha più ne metta. Il biglietto giornaliero costa 28 franchi; 45 per due giorni e 75 per tutta la settimana. Info: www.fumetto.ch