Tornano le Giornate europee del Patrimonio

Palazzo di Giustizia
Il Palazzo di Giustizia di Montbenon, Losanna © Ceux d’en face, Genève

Sabato e domenica 9 e 10 settembre 2017 si terranno le Giornate europee del Patrimonio (GEP), giunte alla 24° edizione, che sono organizzate, oltre che in Svizzera, anche in altri Paesi europei e attirano ogni anno oltre 50’000 visitatori nella Confederazione e un totale di oltre 20 milioni di persone nel resto del Continente.

Potere e magnificenza

Per l’occasione, saranno programmate visite guidate di monumenti, cattedrali, castelli e edifici pubblici di trecento siti, poiché il tema della manifestazione quest’anno è “Potere e magnificenza“.

Il Centro Nazionale d’Informazione sul Patrimonio Culturale (NIKE) spiega il rapporto tra patrimonio culturale e potere: rocche e castelli rappresentano tramite la loro posizione, dimensione e arredo la potenza politica o economica dei loro costruttori.

Tanti linguaggi architettonici da conoscere

La scelta dei materiali e l’iconografia dei palazzi pubblici, come per esempio il Palazzo Federale di Berna rappresentano la sovranità. Cattedrali e conventi da una parte esprimono la loro spiritualità, dall’altra vogliono stupire e influenzare la vita religiosa e mondana del popolo. I palazzi patrizi sono la dimostrazione dell’importanza di chi ci vive, le prigioni con le loro mura altissime e le sbarre alle finestre hanno funzione di monito.

Ci sono molti linguaggi architettonici formali che si trasformano nel tempo che non sempre sono immediatamente riconoscibili. Le Giornate del patrimonio 2017 invitano i partecipanti alla scoperta di questi linguaggi attraverso manifestazioni e visite guidate.

Info: www.hereinspaziert.ch