Rorschach, tra lago e colline

Rorschach si trova in Canton San Gallo, sul Lago di Costanza, tra le dolci colline dell’Appenzello e di Turgovia. È una cittadina antica, molto vicina alla capitale del cantone che dista solo una decina di chilometri e, per questo motivo, una volta ne era il porto lacuale con una lunga tradizione come luogo di mercato che risale al Medioevo – esattamente dal 947 d.C.

Rorschach-1
Una veduta aerea di Rorschach

La sua antica opulenza è dimostrata dalla bellezza delle chiese, delle case signorili nella città vecchia e, soprattutto, dal Kornhaus, il granaio, costruito sulle sponde del lago nel 1749, che è considerato il più bello della Svizzera ed è il simbolo di Rorschach. Ospita al suo interno il MiK (Museum im Kornhaus) dove, fino alla chiusura invernale, il prossimo 27 ottobre 2019, è in corso un’esposizione straordinaria dal titolo “Bewegung” [Movimento], dedicata, appunto al moto presentato in maniera interattiva, innovativa, sperimentale e sperimentabile in tutti i suoi aspetti: dal movimento umano in posizione eretta a quello animale, ai mezzi di trasporto. Info: www.museum-rorschach.ch.

Rorschach-2
La Kornhaus vista dal lago

Per vivere il lago e i dintorni

Per godersi il lago, con la bella stagione ci sono molte possibilità. Si può fare una piacevole passeggiata sul lungolago per giungere alla Badhütte, i vecchi bagni costruiti nel 1924, unici rimasti in legno sulla sponda svizzera del Lago di Costanza. La costruzione si trova un po’ al largo ed è collegata al lungolago da un pontile. La stagione balneare inizierà il 12 maggio 2019. Info: www.badhuette.ch.

Rorschach-3
La Badehütte vista dal lungolago

Un’altra possibilità è prendere il battello e fare una minicrociera. Con le navi della SBS si può arrivare a Romanshorn e Kreuzlingen e proseguire fino in Germania a Costanza. In senso opposto si arriva in Austria a Bregenz e di nuovo in Germania a Lindau e Friedrichshafen. Info: www.sbsag.ch.

Anche i dintorni di Rorschach sono molto interessanti. A Staad c’è il Markthalle Altenrhein, un mercato coperto l’unica opera in Svizzera realizzata secondo i disegni del fantasioso architetto e artista austriaco Friedensreich Hundertwasser. Un edificio particolarissimo con i suoi campanili a bulbo dorati, i colori sgargianti dell’edificio e delle colonne di ceramica, le linee arcuate, le finestre ognuna diversa dall’altra, i pavimenti disuguali, i portici ombreggiati e le superfici del tetto coperte di verde Info: www.markthalle-altenrhein.ch.

Rorschach-4
La Markthalle Altenrhein, un’esplosioni di colori e fantasia

Poco distante, ad Altenrhein, c’è l’aeroporto. Una curiosità, da qui, fino al 2017, decollava il volo internazionale più breve del mondo: 8 minuti che collegavano Altenheim a Friedrichshafen, in Germania, sull’altra sponda del lago. Proprio accanto all’aeroporto c’è il Fliegermuseum il Museo dell’aviazione che racconta la storia dell’aeronautica militare svizzera, dell’aeroporto e delle fabbriche Dornier. Attualmente è chiuso per lavori e riaprirà a fine maggio 2019. Info: www.fliegermuseum.ch.

Rorschach-5
L’interno del Fliegermuseum

Turismo Rorschach: www.rorschach.ch/tourismus