Losanna golosa

Mia Festival

La capitale del Vaud con i suoi dintorni si conferma sempre più il cuore svizzero del gusto. Da pochi giorni (a fine dello scorso marzo) è entrata a fare parte ufficialmente del Great Wine Capitals Global Network (GWC) (www.greatwinecapitals.com), una rete che riunisce dieci rinomate aree vitivinicole in Europa e nel Mondo. Un organismo che vuole favorire gli scambi commerciali, turistici e didattici e lo sviluppo di politiche enologiche.

Losanna ci sta benissimo. I suoi vigneti del Lavaux sono patrimonio dell’umanità Unesco dal 2007, è la città con più stelle Michelin della Confederazione e quest’anno è detentrice del titolo “Chef dell’annoGaultMillau grazie a Franck Giovannini, che da un paio d’anni è il responsabile delle cucine del Restaurant de l’Hôtel de Ville di Crissier e vanta 3 stelle Michelin e 19/20 punti GaultMillau (www.restaurantcrissier.com).

Miam-Festival

Una cena al Crissier parte da 390 franchi vini esclusi ma Losanna non è solo enogastronomia al top. Segnatevi le date! Da sabato19 a lunedì 21 maggio 2018, in Place de la Riponne si tiene il 2° Miam Festival, uno degli appuntamenti più informali di Lausanne à Tableun’associazione locale senza scopo di lucro che organizza avvenimenti gastronomici.

Saranno tre giorni all’insegna di convivialità e piacevoli incontri con il meglio dell’offerta gastronomica losannese. L’associazione ha selezionato una cinquantina di artigiani, produttori, ristoratori, vignaioli e Mastri birrai, foodtrucks eccetera che nelle loro postazioni animeranno degustazioni, dimostrazioni e laboratori per adulti e bambini con orario sabato dalle 18 a mezzanotte, domenica  dalle 11 a mezzanotte e lunedì dalle 11 alle 21. L’ingresso è libero e il programma completo si trova sul sito www.lausanneatable.ch.