Il mercatino di Natale a Einsiedeln

A Einsiedeln, Natale significa mercatino. Il Weihnachtsmarkt si tiene per una settimana, dal 1° al 9 dicembre 2018, sulla piazza prospiciente il famoso Kloster, il grande monastero benedettino, e lungo la strada principale con orario dalle 11 alle 19:30, sabato e domenica fino alle 21.

Einsiedeln
Il Kloster. Foto di Caroline Hurschler

A Svizzy piace andare per mercatini di Natale, anche perché è sicuro di diventare il beniamino dei bambini. Poco tempo fa, mentre era sul bus che dalla capitale del cantone, Schwyz lo portava con i suoi amici umani a Einsiedeln, ha conosciuto un anziano barbuto, con un lungo bastone in mano e l’abbigliamento e l’aspetto tipici del contadino svizzero che gli ha raccontato la sua storia e di come passasse gran parte del tempo libero a intagliare il legno per poi poter vendere le sue opere proprio al Weihnachtsmarkt. E questa è una delle caratteristiche di questo mercato di Natale: che nelle oltre 140 casette tutte decorate e luccicanti si vendono prodotti locali.

Oltre alle bancarelle, il Mercatino porta a Einsiedeln tutta una serie di manifestazioni legate soprattutto al tema del Natale. Ci sarà il presepio più grande del mondo con 450 figure scolpite a mano e vestite con abiti orientaleggianti; poi ancora musica con concerti di tutti i generi, musica sacra vocale e orchestrale ma anche con strumenti popolari come il flauto di pan o l’antica ghironda, spettacoli, ed esposizioni. Per esempio quella di modellismo ferroviario.

 

Il luogo dello spirito

Ma tutto perderebbe di significato senza l’aspetto spirituale del Natale. Anche se il Vangelo non dice quando sia nato effettivamente Gesù ed è la tradizione che lo stabilisce il 25 dicembre, è la nascita in se stessa a essere l’avvenimento più importante e Einsiedeln è un luogo spirituale. Il toponimo, in tedesco, significa “romitaggio” e la città è sorta attorno all’eremo di San Mainrado, un benedettino vissuto qui nel IX secolo. È anche il maggior centro della Svizzera del culto mariano, sorto attorno all’immagine della Madonna nera custodita nella splendida chiesa, barocca del Kloster, un grande complesso monastico di antiche origini che fa da sfondo al mercatino. Purtroppo, fino al 2020 la grande piazza sarà interessata da lavori di rifacimento e non sarà possibile goderne al meglio l’aspetto architettonico.

 

Einsiedeln
La Cappella della Madonna Nera all’interno del Kloster

 

Durante la messa serale di sabato 1° dicembre 2018, attorno alle 18:45 ci sarà l’arrivo di San Nicola, un’antica tradizione a Einsiedeln. Il santo riceve la benedizione e in seguito visita i bambini, parla con loro, ascolta le loro canzoncine e poesie di Natale e gli porta dei piccoli doni. Il simbolo è una noce dorate che dà forza e coraggio durante il tempo di avvento e per il nuovo anno che verrà e ha anche una splendida morale: che sotto ogni guscio duro si può trovare un cuore meraviglioso.

Info: www.einsiedler-weihnacht.ch