Corvatsch da assaporare lungo la Via gastronomica

Svizzy ha appena scoperto un itinerario gustoso che alterna passi e portate! È la Via gastronomica nella zona del Corvatsch in Engadina. La via propone due itinerari di diversa lunghezza e livello di difficoltà.

Il punto di partenza è per tutti la stazione a monte di Furtschellas. Qui, al ristorante “La Chüdera” sulla terrazza panoramica e all’interno è servito un antipasto a base di affettati misti. Una volta rifocillati si continua sul tracciato breve per circa 2 ore fino alla Pensiun Crasta via Marmoré nella Val Fex, dove vi attenderà il piatto principale.

Corvatsch
Pausa saporita. Foto: corvatsch.ch

Se si vuole combinare l’esperienza del gusto alla vista delle cime e dei laghi alpini del Corvatsch, l’ente del turismo consiglia di prendere il sentiero più lungo e impegnativo (per escursionisti attrezzati), che in circa 5 ore porta al lago Sgrischus e al Piz Chüern e scende verso la Val Fex.

Alla Pensiun Crasta potrete scegliere tra quattro piatti tipici dei Grigioni: la zuppa d’orzo, il rösti con formaggio e uova, la pasta di castagne con funghi porcini o la polenta con formaggio.

Il dolce fatto in casa è a sorpresa ed è servito alla terza e ultima tappa della Via gastronomica, all’albergo-ristorante “Chesa Pool”, nel borgo di Platta sempre nella Val Fex. Infine, si riprende il cammino lungo il selvaggio sentiero nella gola della Val Fex che in 30 minuti vi riporterà al villaggio di Sils.

Info: www.corvatsch.ch/it/esperienze/estate