ChiassoLetteraria, un festival che fa… rumore

ChiassoLetteraria
Foto di Omar Cartulano

Dal 29 aprile al 3 maggio 2015 Chiasso (TI) ospita la 10ª edizione di ChiassoLetteraria – Festival internazionale di letteratura, dedicata al tema del cambiamento con il titolo: “Cambio/Wechsel/Change“. Saranno presenti una ventina di nomi importanti internazionali tra scrittori e artisti tra i quali: Alberto Arbasino, Sabina Guzzanti, lo svedese Mikael Niemi, il brasiliano Luiz Ruffato, Domenico Starnone, Antonio Moresco, il musicista camerunense Manu Dibango, l’artista svizzero Daniel Spoerri, il geografo Franco Farinelli e molti altri.

Il tema è il cambiamento

ChiassoLetteraria
ChiassoLetteraria, il logo dell’edizione 2015

Tutti gli incontri sono in lingua originale con la traduzione in italiano. Il festival è sostenuto da Pro Helvetia, la fondazione che contribuisce alla diffusione della cultura svizzera, la quale ha invitato gli autori svizzeri Pedro Lenz, Mikhaïl Shishkin, Noëlle Revaz e Maurizia Balmelli.

Il festival si svolge in diversi luoghi di Chiasso, il titolo trilingue “Cambio/Wechsel/Change” richiama i tanti cartelli dei piccoli uffici di cambio, con annessi spacci di sigarette e cioccolato e distributori di benzina che per decenni hanno costituito l’immagine di una cittadina di confine.

Gli autori rifletteranno sul ruolo che può rivendicare la letteratura nel mondo che cambia e come la letteratura possa aiutarci all’elaborazione di una maggiore consapevolezza delle profonde trasformazioni tecnologiche, socio-politiche e antropologiche in corso e sul fatto che se un libro non potrà cambiare il mondo, almeno potrà ancora rivestire un significato decisivo nella vita di una persona.

Speciale Chiasso: un itinerario letterario

Ci sono anche diversi appuntamenti collaterali: letture, concerti, mostre, video, spettacoli (con la prima internazionale dello spettacolo teatrale-musicale “Words and Music” di Samuel Beckett a cura di Alan Alpenfelt). In occasione del decimo anniversario è stato creato Speciale Chiasso, una sorta di itinerario letterario durante l’intera mattinata di domenica 3 maggio, volto alla (ri)scoperta di luoghi, monumenti, aneddoti con la partecipazione di scrittori, giornalisti, storici e storici dell’arte.

Il festival non ha scopo di lucro e l’entrata è libera ad eccezione dell’itinerario di domenica 3 maggio, della mostra di Daniel Spoerri al m.a.x.museo e dello spettacolo di danza organizzati dal Centro culturale di Chiasso. È stato attivato anche il blog: http://chiassoletteraria.wordpress.com/ ed è stata pubblicata una “rivista immaginifica” con contributi in esclusiva di scrittori, saggisti e giornalisti sul tema del cambiamento, distribuita in diecimila copie nelle librerie, biblioteche, musei, esercizi pubblici del Ticino.

Info: www.chiassoletteraria.ch